La scelta del miglior riscaldatore per acquario è una delle decisioni più complicate ma anche la più essenziale da prendere.

Infatti l’acquario è da sempre un elemento bello e di grande impatto, tuttavia è necessario ricordare che non si tratta di un semplice elemento d’arredo ma di un piccolo ma complicato ecosistema.

In quanto tale, questo ecosistema necessita di attenzioni e cure costanti, ma una delle più importanti è il monitoraggio continuo della temperatura dell’acqua.

Il riscaldatore in tal senso risulta essere un elemento indispensabile per garantire un ambiente accogliente per i nostri pesci.

Tantissime sono le caratteristiche di cui tener conto quando si decide di acquistare un riscaldatore per acquario, alcune più importanti di altre. Vediamo insieme che cosa sono e a cosa servono i termostati per acquario.

OffertaBestseller No. 1
Tetra HT 50 - Potente Riscaldatore per Acquario per Coprire Diversi Livelli di Potenza con Manopola...
  • Tetra HT 50 termoriscaldatore automatico per acquari da 25 - 60 litri
OffertaBestseller No. 3
NICREW Riscaldatore Acquario 100W, Riscaldatore per Acquario Tartarughe d'Acqua, Termostato Acquario...
  • Ampiamente Applicabile: Il nostro riscaldatore acquario è adatta per la maggior parte dei pesci e tartarughe ed è adatta per l’acquario fino a 70L.
Bestseller No. 4
Inntek 50W Riscaldatore per Acquario Asta di Riscaldamento Regolabile per Serbatoio di Pesce...
  • Con una forte ventosa --- Questo forte riscaldatore per acquario con ventosa può fissare saldamente il riscaldatore al serbatoio e rimanere stabile a lungo. Riscaldare per 5-10 minuti e fare una...
OffertaBestseller No. 6
HEEPDD Riscaldatore per Acquario, 50W / 100W / 200W / 300W / 500W Riscaldatore per Acquario in...
  • Resistente alla ruggine e alla corrosione --- Questo riscaldatore per acquari è realizzato in acciaio inossidabile di alta qualità, resistente alla ruggine e alla corrosione.
Bestseller No. 7
Riscaldatore Automatico Acquario, Riscaldatori Sommergibili Acquari, Riscaldatore Acquario...
  • Materiali di alta qualità: l'asta riscaldante sommergibile è realizzata in quarzo e vetro di alta qualità, impermeabile, antideflagrante, sicura, a risparmio energetico, con spie luminose, facile...

Riscaldatore per acquario: Cos’è e a cosa serve?

Non tutti sono a conoscenza del fatto che i pesci che vengono alloggiati negli acquari sono pesci tropicali e quindi abituati ad ambienti e temperature più torride delle nostre.

Premesso questo è facile dedurre che sia in estate che in inverno la fauna tropicale marina presente nel nostro acquario deve vivere in un ambiente con temperatura elevata, ecco perché si ricorre al riscaldatore d’acqua.

Anche il miglior acquario ha bisogno del riscaldatore per l’acqua, che appunto ha il compito di regolare e fissare la temperatura dell’acqua in maniera automatica, evitando cosi che si debba ricorrere a una regolazione manuale.

Introducendo infatti questo strumento all’interno della vasca si può star certi che la temperatura verrà mantenuta stabile e si eviterà il raffreddamento dell’acqua. Maggiore sarà la sensibilità del termostato integrato migliore sarà il monitoraggio della temperatura, ovviamente di conseguenza maggiore sarà anche il prezzo di acquisto del riscaldatore.

Come si usa?

Le funzionalità di questo strumento sono molto semplici ed essenziali. Lo strumento è composto di una resistenza, che viene abbinata a un termostato con la finalità di rilevare la temperatura esistente e regolarla di conseguenza.

Appena la temperatura dell’acqua subisce una variazione, il riscaldatore si attiva riportando la temperatura al livello preimpostato.

Quando è stata raggiunta la temperatura dell’acqua che è stata precedentemente impostata, il termostato si spegne per risparmiare energia, salvo riattivarsi quando si verifichi un’oscillazione.

Il sistema come abbiamo visto è molto semplice e intuitivo, ma la sua semplicità non deve farci dimenticare che questo strumento è essenziale per la sopravvivenza dei nostri pesci, quindi affinché funzioni correttamente come abbiamo esposto, il termostato deve essere immerso completamente nell’acqua.

È davvero indispensabile il riscaldatore per acquario?

riscaldare l acquario

Ovviamente il termostato non è una scelta obbligatoria per chi possiede un acquario, infatti questa necessità è strettamente legata al tipo di pesci che sono presenti nell’acquario.

Se ad esempio i pesci che abbiamo nel nostro acquario non provengono da zone tropicali, potranno tranquillamente vivere in acque temperate.

Anche vari pesci che arrivano dalle zone subtropicali potranno abituarsi a sbalzi di temperatura. Importante quindi prima di acquistare un riscaldatore d’acquario documentarsi sul tipo di pesci che popoleranno l’acquario.

Si consiglia in ogni caso di dotare il proprio acquario di un riscaldatore per fornire il giusto microclima ai pesci. Non molti sanno infatti che l’habitat marino in cui i pesci vivono è importante e che se subisce sbalzi di temperatura bruschi o violenti, i pesci potrebbero non sopravvivere e quindi morire.

Ecco perché si consiglia in ogni caso, con ogni tipo di pesci e in presenza di qualsiasi tipo di acquario, di acquistare un riscaldatore per monitorare in maniera precisa e costante la temperatura e garantire lunga vita ai nostri pesci.+

Come scegliere il migliore?

  • Potenza

La cosa importante è scegliere un riscaldatore per acquario adatto alle proprie esigenze, dotato quindi della giusta potenza.

Per scegliere il modello perfetto occorre quindi conoscere la dimensione dell’acquario e calcolare quindi il giusto rapporto, sviluppando la proporzione di 1 Watt per litro d’acqua contenuta nella vasca.

Facendo questo breve calcolo potrete individuare quale è la giusta potenza del riscaldatore, ottimizzando consumi e costi del dispositivo. Quindi ad esempio se la vostra vasca ha una capienza di 100 litri, allora si dovranno scegliere dei riscaldatori per acquario da 100 watt.

  • Termostato

È estremamente necessario assicurarsi che il riscaldatore che si sta acquistando sia dotato di un termostato ad ampio spettro di regolazione, all’incirca 18°-30° C. Questo range cosi ampio vi permetterà impostazioni variabili in base alle vostre esigenze.

I modelli più efficienti del mercato sono quelli dotati di una regolazione automatica, che evitano sbalzi termici che possono essere nocivi per i pesci. I riscaldatori di ultima generazione sono poi dotati sia di termostato integrato che di display digitale, tramite il quale monitorare ogni parametro del vostro acquario.

  • Tipologie e installazione:

Un riscaldatore d’acquario deve essenzialmente essere efficiente e preciso nella rilevazione della temperatura.

In generale esistono due tipologie di riscaldatori: interna ed esterna. La tipologia più diffusa è senza dubbio quella interna, che prevede la collocazione del termostato all’interno della vasca, immerso in acqua.

La sua installazione è molto intuitiva, in quanto basterà collocare il riscaldatore nell’acquario, agganciandolo con ventose o supporti alla vasca.

La soluzione esterna è sicuramente più potente rispetto alla precedente e generalmente viene consigliata per acquari molto grandi.

Questi modelli vanno collegati alla pompa di mandata e si collocano all’esterno della vasca. La scelta tra le due opzioni dipende molto dalle dimensioni dell’acquario e anche dalla possibilità o meno di alloggiare all’esterno il sistema di un termostato più complesso.

  • Materiali:

Una delle componenti di cui tenere conto durante l’acquisto di un riscaldatore per acquario è senza dubbio la qualità dei materiali impiegati per realizzarlo.

I riscaldatori d’acquario non devono riscaldarsi per evitare di recare danno ai pesci, quindi devono essere dotati di un sistema di auto-raffreddamento o auto-spegnimento.

Un buon riscaldatore per acquario deve quindi essere soprattutto sicuro, ossia soddisfare tutti quei requisiti di sicurezza che vengono prescritti dalla normativa.

Recensione, prezzi e opinioni dei migliori riscaldatori per acquario:

miglior riscaldatore per acquario

  • Riscaldatore Xinjin-C Riscaldatore

Xinjin-C Riscaldatori per Acquario Termostato Intelligente, Schermo Digitale Intelligente, Controllo...
  • ● Temperatura regolabile: il riscaldatore del serbatoio di pesce adotta il termostato intelligente del computer. Hai solo bisogno di aprire l'interruttore. Il riscaldatore regola automaticamente la...

Questo modello dal design moderno e compatto, è dotato di un termostato intelligente che può essere gestito dal computer o dallo smartphone. Si compone di due parti, una fissa in vasca e una esterna per il monitoraggio.

E’ possibile scegliere tra quattro diverse opzioni di potenza, 300/500/800/1000 watt, che corrispondono a delle capienze precise di vasca. Basterà semplicemente cliccare sull’interruttore esterno per visualizzare sul termostato la temperatura interna della vasca.

Il riscaldatore regola la temperatura tra 20°-34° C. Dotato di una serie di sistemi di sicurezza che si attivano in caso di problemi con l’alimentazione del dispositivo, provvedendo all’auto spegnimento senza bisogno di scollegare l’alimentazione.

Presenta numerose funzioni tra cui l’auto spegnimento in caso di temperatura eccessiva, in caso di basso livello di acqua o quando la temperatura è troppo alta e il livello dell’acqua è troppo basso.

Questo modello presenta anche una funzione a infrarossi che consente un’immunizzazione dei pesci e quindi una più veloce guarigione da ferite.

Presenta un sistema battericida che elimina i batteri nocivi e le alghe. Il suo prezzo superiore alla norma è giustificato dalla presenza di tutta una serie di funzioni accessorie che non sono presenti in altri dispositivi.

  • Riscaldatore per acquario hygger

Questo modello si compone di un display dove visionare i dati della temperatura e di un elemento riscaldante che va inserito in acqua. Questo riscaldatore ha una potenza di 300 Watt ed è quindi adatto per vasche da 115-220 litri.

Il suo range di temperatura è di 16°-32° C. Il suo funzionamento è semplice, occorre collegare il display all’elemento e il tutto all’alimentazione elettrica, inserire il sensore in vasca e il resto viene fatto in automatico.

Il termoregolatore IC mostra la temperatura mentre due spie luminose monitorano l’elemento riscaldante. Vi sono in definitiva 2 termostati, uno che monitora la temperatura dell’acqua e l’altro che controlla la temperatura di riscaldamento dell’elemento.

L’elemento riscaldante si compone di vetro al quarzo di alta qualità che viene opportunamente sigillato e impermeabilizzato secondo lo standard IP68. Non gode di un ottimo rapporto qualità prezzo nonostante i numerosi elementi contenuti e i vari sistemi di sicurezza di cui è dotato.

  • Aquael – Riscaldatore per acquario dolce e marino

AQUAEL Riscaldatore Acquario Dolce Marino 100 W
  • Caratteristiche: - tensione: 220V/50Hz - potenza: 100 W - per acquari da 75 - 100 L - range di temperatura: 18°C - 36°C - dimensioni: 48 X 29 X 210 h cm

Questo riscaldatore d’acquario Easy Heater ha una potenza di 100 watt, quindi risulta adatto per vasche da 75-100 litri.

È pensato per monitorare la temperatura della vasca tra i 18°-36° C, ha un design molto compatto, infatti le sue dimensioni sono 8 X 29 X 21 cm.

Infatti quando entra in contatto con una sostanza organica come la pelle dei pesci il dispositivo si raffredda immediatamente.

Dotato di un pratico gancio laterale che permette l’installazione all’interno della vasca in qualsiasi parte si desideri, questo modello può lavorare in qualsiasi posizione. Sulla parte frontale è presente una manopola ergonomica che consente l’impostazione precisa della temperatura.

Quando si dà avvio al ciclo di riscaldamento dell’acqua nella vasca, sul corpo frontale del dispositivo si accendono 3 diodi LED che segnalano l’andamento della temperatura. Una serie di sensori di sicurezza entrano in funzione quando si procede a un’accensione errata o quando si colloca il termostato fuori dall’acqua.

Il dispositivo in questi casi si spegne automaticamente evitando cosi incendi o danneggiamenti ulteriori. Uno dei vantaggi maggiori di questo modello è il suo rapporto qualità-prezzo davvero vantaggioso.

  • Tetra HT 100

Tetra HT 100 è un riscaldatore per acquario automatico, dotato di termostato per acquari che hanno una capienza da 100 a 150 litri.

Si presenta con una conformazione tubolare, due ventose retrostanti che ne consento l’aggancio alla vasca e un sensore nella parte superiore. Questo modello è in grado di regolare la temperatura della vasca in un range di 19°-31° C, a intervalli di 0,5° C.

Essendo dotato di un tappo a tenuta stagna può essere tranquillamente inserito completamente in acqua, monitorando la temperatura in maniera automatica. Il tubo di vetro che riveste l’intero termostato ha uno spessore di 2 mm ed è resistente a urti e shock termici.

È possibile monitorare la fase di riscaldamento del dispositivo grazie alla luce di controllo posta in sommità, inoltre è dotato di un cavo lungo circa 1,6 m che consente una comoda installazione del dispositivo.

Ottimo il suo rapporto qualità-prezzo, data purtroppo l’assenza di sistemi di sicurezza e di altre funzionalità presenti invece in altri modelli.

  • Riscaldatore per Acquario BPS

I riscaldatori BPS hanno una potenza di 100 Watt, essendo pensati per acquari di modiche capienze.

La temperatura di regolazione varia in un range di 16°-32° C, mantenendo la temperatura sempre costante e fissa per offrire ai pesci un habitat salutare e adatto alla loro specie.

Va collocato in acqua, ha delle dimensioni molto compatte che consentono di nasconderlo all’interno dell’acquario. Dotato di ventose può essere agganciato al vetro dell’acquario in ogni posizione, la temperatura è facilmente leggibile sul termostato.

I materiali di cui si compone sono di alta qualità, inoltre le giunture sono isolate e fortificate per offrire un’altissima efficienza.

Non è dotato di sistemi di sicurezza che prevedano l’auto spegnimento in casi di pericolo, quindi è necessario prestare la massima attenzione. Ottimo il rapporto qualità prezzo.

  • Xilong At 700 Termo riscaldatore

Questo riscaldatore d’acquario ha una potenza di 50 Watt, è adatto ad acquari di piccola capacità e non è dotato di alcun tipo di sistema di sicurezza.

È un modello basilare, composto di un termostato che mantiene la temperatura del vostro acquario costante. Il regolatore di temperatura deve essere immerso completamente in acqua per funzionare correttamente ed è dotato di 2 ventose per l’aggancio al vetro dell’acquario.

Il suo range di regolazione varia dai 17° ai 35° C. Il dispositivo è pratico, leggero e semplice da usare, non necessita di particolari impostazioni e quindi è adatto ad acquari piccoli di massimo 15 litri di capienza.

Compatto, leggero ed estremamente intuitivo nel suo utilizzo questo dispositivo si presenta come un’ottima soluzione per chi ha un piccolo acquario e vuole curarlo con le migliori tecnologie. Inoltre ha un ottimo rapporto qualità prezzo che giustifica l’assenza di numerose funzionalità e parametri che altri dispositivi hanno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here