Avvelenamenti: a Conversano (BA) una fiaccolata di protesta

L’appuntamento è per domenica 1 luglio alle ore 19.30 in Piazza Castello

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Ricorderete i tragici avvelenamenti avvenuti a Conversano circa un mese fa. La Presidente della Sezione LNDC locale, dopo la solita passeggiata domenicale in campagna, ha visto i cani che accudisce da tempo mostrare sintomi neurologici. Nonostante la corsa dal veterinario per molti di loro non c’è stato nulla da fare e sono morti.avvelenamentiPurtroppo gli avvelenamenti sono all’ordine del giorno: a volte sono mirati, altre volte sono dovuti alla negligenza di chi usa impropriamente queste sostanze tossiche senza le dovute accortezze.

In ogni caso, lo spargimento di veleni rappresenta un pericolo concreto per tutti gli animali – domestici e selvatici – ma anche per le persone e deve essere regolamentato in maniera più stringente di quanto avviene finora. “Ad oggi, infatti, l’unica norma esistente è una circolare del Ministero della Salute che deve essere rinnovata di anno in anno ma c’è bisogno di una vera e propria legge che fornisca regole e punizioni certe per chi utilizza in maniera impropria veleni e altre sostanze letali” denuncia l’associazione.

In memoria degli animali vittime di avvelenamenti, la Sezione LNDC di Conversano ha organizzato una fiaccolata con la collaborazione delle altre Sezioni LNDC della Puglia. L’appuntamento è per domenica 1 luglio alle ore 19.30 in Piazza Castello a Conversano. La fiaccolata poi si muoverà lungo le strade principali del paese.

“L’obiettivo della manifestazione è appunto di ricordare tutte le vittime degli avvelenamenti ed esprimere tutta la propria indignazione in maniera civile e pacifica verso chi compie questi gesti subdoli e vigliacchi. Al tempo stesso, si chiederà maggiore attenzione da parte di tutti gli organi competenti e la collaborazione di tutti i cittadini di buon cuore per monitorare comportamenti sospetti. La cittadinanza è invitata a partecipare assieme al proprio amico a quattro zampe.” commenta la sezione locale di LNDC Animal Protection.

Per motivi di sicurezza non sono state autorizzate fiaccole in cera o olio, ma solo elettriche.

Fonte e immagine: LNDC

© Riproduzione riservata