Campli (TE): setter uccisa con un colpo di fucile

Il fatto è accaduto in pieno centro e alla luce del sole: l’OIPA cerca testimoni

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Un’esecuzione in piena regola quella di Campli (TE), avvenuta in pieno giorno e in pieno centro: qualcuno ha imbracciato il fucile e ucciso Zara, una setter di 6 anni.Campli

Non aveva mai dato fastidio a nessuno e, pur essendo un cane di proprietà, viveva gran parte del tempo libera nel piccolo comune di Campli. La sua indole buona e pacifica non le ha risparmiato una morte terribile: mentre dormiva al sole davanti al sagrato delle chiesa è stata raggiunta da un colpo di fucile che l’ha uccisa” denuncia l’OIPA.

Secondo l’associazione il folle e inspiegabile gesto potrebbe essere una vendetta maturata nel mondo venatorio, dato che il proprietario di Zara è un cacciatore. Ma qualunque sia il movente, resta il fatto che per Zara, come per Snoopy (ricorderete il meticcio ucciso a Livorno sul balcone di casa nell’agosto del 2015) siamo di fronte ancora una volta ad atti di violenza gratuita contro animali innocenti.

È stata sporta denuncia contro ignoti e l’OIPA si costituirà parte civile per fare in modo che chi ha compiuto un gesto così grave e vile. Ci appelliamo a tutti i cittadini di Campli affinché collaborino per assicurare alla giustizia una persona che non solo è sprezzante della vita di un animale, ma che con estrema leggerezza ha imbracciato un’arma in un centro abitato mettendo in pericolo la pubblica incolumità” conclude l’associazione.

Fonte: OIPA
Foto: Pixabay

© Riproduzione riservata