A Camerino parte il progetto LNDC per cani anziani e disabili

Una vera e propria Casa di Riposo dove i cani più bisognosi possano continuare ad essere accuditi nel massimo comfort possibile

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Il Rifugio del Cane di Colle Altino, gestito dalla Sezione LNDC di Camerino e Matelica, ospita attualmente oltre 200 cani.CamerinoNonostante la campagna #adottaunnonno si sia conclusa con ben 7 adozioni, sono ancora parecchi i vecchietti che attendono a Colle Altino di trovare casa: molti dei cani ospiti, “una quarantina, sono ormai anziani e davvero difficili da dare in adozione per via dell’età e dei loro problemi di salute” raccontano i volontari di LNDC Animal Protection. “C’è Cross, di 12 anni, che non cammina bene a causa di problemi neurologici; Ciro, 11 anni, con gravi problemi di artrosi; Cucciolo, che a dispetto del nome ha 13 anni ed è, purtroppo, affetto da epilessia; Genny, con i suoi 15 anni e le sue ernie alla schiena che non le permettono di deambulare bene”.

Per loro e per diversi altri, la Sezione locale LNDC sta realizzando un progetto speciale nato da un’idea dell’associazione cinofila Albero delle Stelle: la costruzione di due casette di legno e uno sgambamento dedicato all’interno della struttura del rifugio.

In questo modo, i cani più bisognosi accuditi dalla Sezione LNDC avranno un’area a loro dedicata dove passare il resto della loro permanenza in canile in un ambiente più confortevole. Le casette, infatti, garantiranno una maggiore protezione dal freddo e dal caldo grazie ai materiali isolanti e una maggiore igiene grazie alla pavimentazione lavabile. Il progetto prevede anche che le casette siano dotate di cucce ortopediche e altri ausili, dai carrellini ai sospensori, per garantire ai cani il massimo comfort e la possibilità di deambulare senza fatica.

Infine, in questa speciale “casa di riposo”, opererà personale specializzato con il compito di controllare quotidianamente lo stato di salute degli animali, assicurando loro anche momenti ludici e di relax.

Ovviamente la realizzazione di tutto questo ha dei costi che la sezione da sola non riesce a sostenere. Per questo motivo LNDC ha lanciato su legadelcane.org una campagna di raccolta fondi tramite la propria piattaforma di crowdfunding.

Mentre scriviamo sono già stati raccolti 470 euro ma l’obiettivo finale è ancora lontano. I volontari della sezione locale di Camerino sperano di riuscire a raccogliere abbastanza fondi per riuscire a dare una sistemazione più confortevole ai cani anziani del Rifugio di Colle Altino in previsione del prossimo inverno.

Per maggiori informazioni: rifugiocollealtino@gmail.com

Fonte e foto: LNDC

© Riproduzione riservata