Due cani maltrattati sequestrati ad Acilia (Roma)

Detenuti presso un campo rom abusivo, potrebbero anche essere stati rubati. Si cercano i proprietari

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Due cani, maschi di taglia piccola, entrambi probabilmente con meno di un anno di età, sono stati trovati dalle Guardie Zoofile dell’OIPA all’interno di un campo rom abusivo ad Acilia, quartiere a sud di Roma.Acilia

Erano legati con la catena, immersi completamente nel degrado più totale, e abbandonati senza cibo né acqua: grazie alle informazioni date dai cittadini ed abitanti della zona, è emerso anche, che i cani venivano ripetutamente aggrediti fisicamente e, barbaramente, usati come bersagli per il lancio di pietre.

“I due cani erano molto spaventati, e uno anche molto aggressivo, sicuramente a causa della lunga detenzione a catena e dei ripetuti maltrattamenti” riporta l’OIPA. “Al momento dell’accesso al campo da parte delle Guardie Zoofile dell’OIPA, coadiuvate dai militari del Comando stazione Carabinieri di Acilia, non è stato possibile identificare i responsabili, allontanatisi prima dell’ingresso nel campo, evidentemente allarmati dall’arrivo degli agenti”.

I due cani, privi di microchip identificativo sono stati sottoposti a sequestro delle Guardie Zoofile e trasferiti presso il canile comunale di Roma. “Visti i numerosi furti e le tante sparizioni di cani, facciamo appello per condividere questo post nel caso qualcuno riconoscesse i due cagnolini, che potranno comunque essere adottati presso il canile comunale di Roma” concludono i volontari.

Per informazioni: roma@oipa.org

Fonte e foto: OIPA

© Riproduzione riservata