Animali esseri senzienti: convegno all’Università di Bologna

Organizzato da Animal Law e SIUA, l’incontro si terrà il 9 febbraio presso la Sala Armi della Facoltà di Giurisprudenza

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

La scienza è concorde nel definire gli animali esseri senzienti ma il diritto civile li qualifica ancora semplicemente come beni mobili.esseri senzientiI tempi sono forse maturi per un nuovo enunciato giuridico che riconosca e tuteli la soggettività e la dignità animale? La normativa di protezione è sufficiente a tutelare gli animali in quanto esseri senzienti e fino a quale punto le norme attuali sono compatibili con una impostazione filosofica e giuridica che tuteli fino in fondo la dignità animale?

Questi sono solo alcuni dei quesiti a cui risponderanno filosofi, giuristi, veterinari all’incontro organizzato dall’Associazione Animal Law in collaborazione con SIUA presso la Sala Armi della Facoltà di Giurisprudenza (in via Zamboni n. 22 – Palazzo Malvezzi) a Bologna il prossimo 9 febbraio.

Verrà anche presentata la proposta di Animal Law di inserimento nel tessuto normativo del codice civile di una nuova disposizione che qualifichi gli animali “esseri senzienti dotati di intrinseca dignità”.

Infine sarà possibile, a margine dell’incontro, sottoscrivere la lettera aperta e la petizione presenti sul sito www.esserisenzienti.it

L’iniziativa è aperta all’intera cittadinanza ma rappresenta un utile approfondimento in particolare per magistrati, avvocati, medici veterinari, forze dell’ordine, guardie zoofile, criminologi, educatori, insegnanti, giornalisti, volontari di associazioni per la tutela degli animali.

Per maggior informazioni potete consultare qui l’evento Facebook e il programma completo dell’incontro.

Fonte e immagine: Animal Law

© Riproduzione riservata