Purina collabora con ENPA per il progetto “A Scuola di Petcare®”

Gli autori dei 20 elaborati migliori potranno adottare un cane a distanza regalandogli una fornitura di cibo per un anno

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Abbiamo già parlato in occasione della Festa dei Nonni del progetto di Purina “A Scuola di Petcare®”. L’iniziativa – giunta alla sua 13esima edizione (ha già coinvolto circa 900 mila bambini) quest’anno aggiunge una novità importante, la collaborazione con l’Ente Nazionale Protezione Animali.Purina

L’obiettivo di “A Scuola di Petcare®”, infatti, è quello di contribuire a sviluppare la sensibilità delle nuove generazioni verso gli animali e a stimolare l’accrescimento della fantasia e del senso di responsabilità nei bambini, attraverso la fornitura di un kit alle scuole e al loro coinvolgimento nello sviluppo di un progetto educativo.

L’edizione 2017-2018, oltre a descrivere il ruolo dei nonni come importante tramite per far conoscere i pet ai bambini, vede l’introduzione di un nuovo tema: l’adozione responsabile. Le scuole potranno partecipare realizzando un elaborato che descriva come gestire al meglio un’immaginaria adozione di un cane o di un gatto.

Per partecipare al concorso, i bambini, insieme ai loro insegnanti, dovranno prima scoprire e analizzare tutti i materiali contenuti nel kit didattico realizzato con il contributo di medici veterinari ed esperti del settore. (Le scuole interessate possono scoprire come richiedere tutti i materiali sul sito dedicato).

PurinaIl concorso si articolerà in tre fasi: un primo momento preparatorio in classe insieme a insegnanti e compagni in cui si dibatterà degli aspetti più importanti dell’adozione, come quale animale adottare, quali sono i desideri dei componenti della classe, come accoglierlo, come sistemare gli spazi.

Nella seconda fase, invece, i bambini lavoreranno a gruppi e affronteranno uno degli aspetti dell’adozione (pulizia, nutrizione, gioco, coccole) per passare poi alla terza fase che vedrà i bambini intenti alla preparazione dell’elaborato, nella modalità da loto preferite: un poster con immagini e scritte colorate, un video amatoriale o un piccolo libro con una serie di racconti… via libera all’immaginazione e alla creatività per testimoniare cosa significa adottare un quattro zampe e prendersene cura giorno per giorno.

Al termine del concorso, le dieci classi vincitrici avranno la possibilità di comprendere il valore di un legame stabile e di fiducia tra proprietario e animale, grazie all’incontro con un istruttore cinofilo e il suo cane.

Infine, grazie alla collaborazione di ENPA, infatti, i 20 elaborati migliori saranno premiati con l’opportunità di adottare un cane a distanza, regalandogli una fornitura di cibo per un anno.

Fonte e immagini: Purina

© Riproduzione riservata