Aspettavano invano mamma gatta, che giaceva morta investita li vicino

Quattro micini di pochi giorni salvati dai volontari OIPA di Foggia

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Nascosti dietro una cassetta della frutta, aspettavano fiduciosi il ritorno della loro mamma, senza sapere che il suo corpo, oramai freddo e privo di vita, giaceva a pochi passi di distanza da loro.

IMG-20170403-WA0008-1600x1200E’ il doloroso ingresso al mondo di quattro gattini salvati dalla sezione OIPA di Foggia. Ma è il destino tristemente comune di moltissimi micini che nascono tra la primavera e l’estate e che purtroppo, rimasti senza mamma, spesso non riescono a sopravvivere.

E’ l’inizio dell’emergenza cucciolate per la sezione di Foggia, e per tutte le associazioni sparse per l’Italia, cui vengono continuamente segnalati cuccioli in stato di totale abbandono: “un fenomeno che purtroppo non accenna ad arrestarsi senza interventi mirati di sterilizzazione, l’unico strumento di prevenzione delle nascite che troppo spesso viene trascurato anche da parte dei proprietari di cani e gatti, che con troppa superficialità lasciano liberi di vagare i propri animali, senza neanche preoccuparsi di microchipparli e sterilizzarli ” denuncia l’OIPA.

Accolti da una volontaria dell’OIPA che gli sta facendo da balia, allattandoli giorno e notte, i piccoli, che appena trovati avevano solo pochi giorni di vita ed erano molto debilitati, stanno pian piano recuperando le forze e, non appena saranno svezzati, saranno pronti per fare il loro ingresso in una nuova famiglia.

Chi desiderasse aiutare i volontari e i gattini è possibile inviare latte in polvere, fermenti lattici, traversine e croccantini per cuccioli o contattare qui la sezione locale.

Fonte e immagini: OIPA 

© Riproduzione riservata