Fotografa il tuo cane o gatto, postalo su Instagram e aiuta l’ENPA

Anche quest’anno torna #5fotoXunpasto16, il challenge promosso da Royal Canin per aiutare i randagi della Protezione Animali

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Da oggi, lunedì 7 novembre, fino a domenica 27 novembre, ogni cinque foto di cani o gatti postate su Instagram con l’hashtag #5fotoXunpasto16, Royal Canin donerà un pasto ai cani e gatti ospiti dei rifugi ENPA – Ente Nazionale Protezione Animali.

5fotoper1pasto_icona-2

Giunto ormai al suo terzo anno, il challenge di Royal Canin, nelle scorse edizioni, ha generato oltre 27 mila foto che si sono tradotte in più di 5 mila pasti donati ai rifugi ENPA. “Una grande azione solidale digitale che ha saputo valorizzare la passione e l’attenzione che i proprietari di cani e gatti hanno nei confronti dei bisogni dei loro amici a quattro zampe” commenta l’azienda “Una dedizione che si è trasformata in un’attivazione della rete di Instagram: attraverso il passaparola, la community ha dato visibilità al progetto e ampliato la partecipazione a sostegno di questa importante causa solidale a favore degli animali più bisognosi”.

Ecco dunque i 10 consigli utili per fare foto spettacolari ai nostri amici a quattro zampe:

1. mettiamoci alla sua stessa altezza: in questo modo chi guarderà la nostra foto avrà la sensazione di poter entrare a far parte della scena;

2. utilizziamo la luce naturale: regalerà spontaneità ai soggetti e alla foto. Per gli scatti all’area aperta, le ore del giorno migliori sono l’alba e il tramonto per creare la giusta atmosfera. Tuttavia, ricordiamoci che più luce c’è e più velocemente scatterà la nostra fotocamera, riducendo l’effetto “mosso”;

3. evidenziamo il loro carattere! Assecondando le sue passioni sarà più facile ottenere buoni scatti;

4. per attirare la sua attenzione è consigliabile utilizzare degli oggetti in grado di produrre suoni (come per esempio dei giochini), fare dei suoni con la voce;

5. il cibo è il miglior modo per distrarre il cane o il gatto, ma attenzione: non bisogna mai esagerare e bisogna ricordarsi di togliere l’eventuale alimento offerto durante la sessione fotografica dalla razione giornaliera!

6. per non spaventare l’amico a quattro zampe è preferibile cominciare a scattare le immagini dal fianco per poi arrivare lentamente a uno scatto frontale;

7. il rumore del click potrebbe disturbare il nostro cane o il nostro gatto. Per abituarli al suono è consigliabile fare alcuni scatti di prova da distanze più ampie per attutire il rumore;

8. sconsigliato l’uso del flash: potrebbe spaventarli o rendere la foto poco naturale;

9. per gli scatti in movimento o per catturare più espressioni possibili è consigliabile usare il burst, ovvero “lo scatto continuo”. E se possibile anche alzare un po’ l’esposizione se la nostra fotocamera ce lo permette;

10. se il nostro amico a quattro zampe non ha proprio voglia di essere fotografato, meglio lasciarlo stare e riprovare in un altro momento: mai forzare il proprio animale a fare qualcosa che non ha voglia o piacere di fare!

Fonte e foto: Royal Canin

© Riproduzione riservata