Sodexo rinuncerà completamente alle uova di galline allevate in gabbia

Il gigante della ristorazione collettiva mondiale potrebbe aprire la strada all’abolizione di questo tipo di allevamento

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

La decisione di Sodexo è frutto di una serie di negoziazioni con la Open Wing Alliance: dopo vari mesi di contrattazione fra Open Wing Alliance e Sodexo, il colosso francese della ristorazione collettiva ha finalmente ufficializzato il proprio impegno ad abbandonare completamente entro il 2025 qualsiasi tipo di uovo o ovoprodotto proveniente da galline allevate in gabbia. Il termine è stato fissato al 2025 per consentire a Sodexo di chiudere i contratti in essere con gli attuali fornitori senza incorrere in penali.

sodexo_5Sodexo è uno dei leader mondiali nel settore dei servizi per l’alimentazione e la persona. Fondata a Parigi nel 1966, Sodexo impiega più di 420 mila lavoratori in oltre 34 mila divisioni sparse in 80 differenti paesi. E’ presente in mense a scolastiche, università, agenzie governative, ospedali e cliniche. A livello internazionale, sono 75 milioni le persone che usufruiscono dei servizi Sodexo ogni giorno.

Ad oggi Sodexo utilizza nel mondo 250 milioni di uova ogni anno e Animal Equality, che fa parte di Open Wing Alliance, una coalizione internazionale di più associazioni che mira a  liberare ogni gallina dalla pratica cruenta ed inumana dell’allevamento in gabbia, si augura che la decisione contribuirà al processo di abolizione delle gabbie dall’industria avicola poiché chiama in causa anche altri distributori, ristoranti, negozi di alimentari e altre compagnie incoraggiandoli ad adottare politiche simili nell’immediato futuro.

L’abbandono dell’utilizzo delle gabbie non rappresenta il fine ultimo della battaglia delle associazioni della coalizione. E’ il primo passo di un percorso strategico concreto, concordato a livello internazionale fra i maggiori gruppi di attivisti per i diritti animali ed il cui obiettivo ultimo rimane comunque la fine dello sfruttamento e della crudeltà sugli animali” afferma Animal Equality “Se vogliamo il vero benessere delle galline, la scelta più concreta ed etica che ogni persona può fare nel proprio piccolo è quella di escludere il consumo di uova dalla propria alimentazione. Ci costa veramente poco, ci guadagniamo in salute e per loro è una grande differenza”.

Fonte: Animal Equality
Foto: Pixabay

© Riproduzione riservata