Picchia un cane e ne mura vivi altri 12

A San Michele di Serino (AV) è caccia al mostro

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

anpana logoDa sabato scorso, in località Madonna delle Grazie, nel Comune di San Michele di Serino (AV) si cerca una persona che ha picchiato selvaggiamente un povero cane e ne ha murati vivi altri 12.

Secondo quanto riportato da Irpinia News, l’aggressore si è accanito sul cane con una mazza da baseball, che è stata lasciata sul posto sporca di sangue. Le sue condizioni sono piuttosto gravi: ha riportato un edema e un’emorragia facciale con frattura della mascella.

Il povero quattro zampe viveva insieme ad altri 12 cani randagi in un fondo messo a disposizione da un privato e venivano accuditi dalle persone del luogo. L’aggressore non pago del suo gesto, ha quindi deciso di “finire il lavoro” conducendo i 12 cani dentro a una baracca e murandoli vivi per impedire loro di poter uscire e per destinarli a una morte di sofferenze e stenti.

L’ A.n.p.a.n.a. (Associazione Nazionale Protezione Animali Natura e Ambiente), che opera sul territorio di San Michele e collabora attivamente con il Comune per portare avanti una campagna di sterilizzazione e prevenzione del randagismo, ha sporto denuncia alla Procura della Repubblica contro ignoti e chiede la collaborazione di tutti per assicurare il colpevole alla giustizia. I cani messi in salvo sono stati affidati alle cure dei veterinari Asl.

Fonte: Irpinia News
Immagine: Anpana Avellino

© Riproduzione riservata