“E se ti dico vivisezione?”

On line la nuova campagna Leal contro la sperimentazione animale

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Online da sabato 23 gennaio la nuova campagna Leal contro la vivisezione: due brevi video di 30 secondi l’uno, ideati e prodotti per LEAL Lega Antivivisezionista dall’agenzia di comunicazione Franco Gaffuri. Veloci, efficaci e anche divertenti, i due filmati si presentano come una “intervista doppia” umano/cane e umana/gatta, primi di una serie destinata ad ampliarsi. Il progetto vuole ricordare che LEAL si batte dal 1978 per abolire la vivisezione con il finanziamento di borse di studio per una ricerca con metodi sostitutivi, indagando e denunciando gli errori e gli orrori della ricerca in vivo e promuovendo importanti iniziative, tra queste la raccolta firme tra i cittadini europei “Stop Vivisection”

© Riproduzione riservata