Apre ad Arezzo la mostra “Reclusi: storie di persone innocenti arrestate”

Il ricavato finanzierà lo spostamento di 17 macachi ora nel Parco di Cavriglia (AR) in un santuario in Belgio

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Da domani, sabato 19 dicembre dalle 17.00 ad Arezzo presso il Talent Center, via Cavour 113, si può visitare la mostra fotografica/reportage “Reclusi: storie di persone innocenti arrestate” di Francesco Cortonesi, che si firma Macaco Nero, e che racconta le storie di alcuni animali reclusi a vita negli zoo della Toscana.

cowspiracy_cowLe donazioni che verranno raccolte con questo evento di beneficenza vanno a sostenere il progetto “Io sto con Brunoche comprende lo spostamento di 17 macachi ora nel Parco di Cavriglia in un santuario in Belgio dove vivranno in condizioni di semilibertà. Il trasferimento dei macachi è molto costoso e per l’Associazione è importante la massima partecipazione e condivisione del progetto.

Sempre domani, alle 22.00 ci sarà la proiezione del documentario “Cowspiracy. Il film che le organizzazioni ambientaliste mondiali non vorrebbero mai farti vedere” che indaga a fondo ed esplora il vero impatto dell’allevamento intensivo sull’ambiente e delle scelte politiche che ricadono inevitabilmente su di esso. La manifestazione si tiene con il patrocinio della LEAL Lega AntiVivisezionista e con il supporto di Essere Animali.

Fonte: LEAL
Foto: cowspiracy.com

© Riproduzione riservata