“Non ti scordar di me…”: a Padova si racconta la bellezza dei cani di canile

LNDC inaugura sabato una mostra fotografica itinerante con protagonisti gli ospiti del Rifugio di Rubano (PD)

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

“Non ti scordar di me…” allude alla fedeltà, non sempre ricambiata in ugual misura, dimostrata dai cani. E’ stata volutamente chiamata così l’esposizione fotografica itinerante, organizzata dalla sezione locale di Lega Nazionale per la Difesa del Cane con protagonisti i circa 130 inquilini del Rifugio del Cane di Rubano, che verrà inaugurata a Padova il 5 settembre alle ore 10.00 nella cornice del Cortile Pensile di Palazzo Moroni e poi proseguirà nei mesi successivi, nei comuni della cintura urbana della provincia.

La rassegna artistica racconta, con l’incisivo linguaggio delle immagini, la vita quotidiana nel Rifugio, le speranze e i sentimenti dei suoi ospiti, soffermandosi in particolare su adulti e anziani che sono spesso invisibili  per gli adottanti che, per lo più, vengono attratti dalla giovinezza e dalla vivacità dei cuccioli, non conoscendo l’immenso patrimonio di affetto che questi cani, non più nel fiore dell’età, sono invece capaci di donare.

La mostra si articola in tre percorsi narrativi: Vite Sospese, Modello per un giorno, Profumo di Libertà, che ritraendo gli animali nella vita di tutti giorni puntano a sensibilizzare e a far riflettere i visitatori sulla vita degli ospiti dei rifugi e sulla meravigliosa scelta di adottare. I tre fotografi autori delle gigantografie, Marzio Filippo Minorello, Ettore Franceschi, Massimo Teolato hanno saputo cogliere con l’obiettivo gli sguardi e le emozioni di chi sta aspettando che una nuova famiglia lo accolga. Concluse le giornate padovane “Non ti scordar di me…” si trasferirà via via in altre località per concludersi il 27 febbraio 2016 a Ponte S. Nicolò (PD).

Per maggiori informazioni: evento Facebook e pagina Twitter

CNSgrPLWIAA0nI_

Fonte: LNDC

© Riproduzione riservata