Verona: bloccato trasporto di animali fuori legge grazie a Oipa

30 mila euro di multa agli automezzi controllati

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

L’ennesimo trasporto irregolare sulle strade italiane: ventilazione non funzionante, mancanza di acqua, eccessiva densità di carico e in alcuni casi anche la presenza di animali non idonei al trasporto. Questo quanto riscontrato in tre dei cinque automezzi fermati dalle Guardie zoofile OIPA e dalla Polizia Stradale di Verona.

Gli agenti, riporta l’associazione, sono intervenuti su cinque automezzi intenti a trasportare suini, bovini e pesci, riscontrando in tre di questi molte irregolarità, come verificato dal veterinario della ASL di Verona intervenuto sul posto. Tra gli altri, particolarmente gravi le condizioni di un giovane toro, incapace di reggersi sulle zampe, per legge quindi non trasportabile né macellabile. Il totale delle sanzioni commissionate ai tre mezzi fuori legge ammonta a circa 30mila euro, cifra particolarmente rilevante nell’economia di questo tipo di attività.

toro-oipa-trasporto“Ancora una volta la proficua collaborazione tra guardie zoofile OIPA Verona e Polstrada, in questo caso diretta dal Commissario Capo De Ruosi, avviata da due anni, ha dato ottimi risultati” ha commentato Massimiliano D’Errico, coordinatore guardie zoofile OIPA Verona. “La formazione specifica delle guardie, curata dall’Ass. Capo Dal Monte, esperto in materia di trasporti animali e presente alle operazione insieme agli altri agenti, ha permesso di mandare un importante messaggio a chi opera nel settore: agli animali trasportati, pur se destinati ai macelli, vanno garantiti fino all’ultimo istante di vita, dignità, benessere e attenzione”.

Fonte e foto: Oipa

© Riproduzione riservata