Miti da sfatare – Il cane adulto non impara più

Solo una buona relazione sta alla base di un buon apprendimento

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

“Io non posso adottare cani dal canile perché sai poverini, sono già grandi, hanno le loro abitudini, come faccio ad educarli? Non sono più in grado di imparare e io ho bisogno che siano bravi e buoni! Soprattutto devono crescere insieme ai miei figli e quindi il cucciolo è decisamente una scelta migliore…”

Argomento toccato più e più volte, un vero must di ogni colloquio di adozione: il cane adulto non é in grado di imparare. Niente di più falso! I cani continuano ad imparare, a qualsiasi età! Anzi, è indispensabile tenere attiva la loro mente! Un cane adulto è, oltretutto, un cane maturo, in grado di assimilare molto più rapidamente tutto ciò che gli verrà insegnato nel processo di rieducazione.
Ha la capacità di controllarsi e gestire le situazioni molto più facilmente di un cucciolo e un buon autocontrollo è la base per riuscire a fare qualsiasi cosa. Pensiamoci: anche noi se siamo agitati o nervosi non riusciamo ad eseguire un compito nel migliore dei modi.
Se è vero che i cuccioli sono delle spugne e apprendono molto in fretta (non vorrei pensaste che sto affermando il contrario), è altrettanto vero che un cane adulto ha una capacità di concentrazione che è impossibile riscontrare in un soggetto più giovane e ciò facilità parecchio l’apprendimento.

- 9965

Come sappiamo il nostro amato Fido è un animale sociale e per natura ha bisogno di far parte di un branco (per branco si intende anche branco umano, o misto umano/canino) e ha per questo una grandissima motivazione collaborativa per sua natura. Per lui (anziano o giovane che sia) fare qualcosa per o con il suo amico umano è fonte di entusiasmo e felicità. Alla base di un buon apprendimento c’è sempre e per forza una buona relazione. Un cucciolo di tre mesi senza un giusto equilibrio nel rapporto con il suo umano avrà grosse difficoltà di apprendimento, tanto quanto un cane anziano.
Quando la relazione non è corretta, si ha un duplice effetto: da una parte il cane si troverà in difficoltà a esprimere i propri comportamenti in modo adeguato e potrà quindi mostrare atteggiamenti scorretti o patologici, dall’altra il proprietario si sentirà frustrato ed insoddisfatto. Allo stesso tempo una relazione errata renderà il training difficile, se non impossibile.

Non credete quindi alle leggende metropolitane e se avete voglia di adottare un cane fate un giro in canile. Credetemi, troverete il vostro miglior compagno di vita e avrete la dimostrazione che anche un cane anziano può imparare tutto insieme a voi. E se non volete credere a me, credete a queste meravigliose creature… sono sicura che con il loro cuore grande e con la loro anima così pura, riusciranno a confutare ogni vostro pregiudizio.

Federica Villa

Educatrice Cinofila presso Dog is Good

dog is good banner (1)-1

© Riproduzione riservata