Progetto Green House – Animali&Natura

Un’oasi di felicità vicino a Monza

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Debora, Sara e Elena (nella foto da sinistra a destra) ce l’hanno fatta. Hanno trasformato un sogno in una concreta realtà. Con dedizione, impegno e forza di volontà hanno raggiunto il loro obiettivo: dare un rifugio temporaneo a tanti cani in attesa di famiglia. Le incontriamo all’inaugurazione della struttura e ne approfittiamo per qualche domanda.DSCF8662

Come è nato il progetto Green House? Con quali scopi?
“Il progetto Green House – Animali&Natura nasce innanzitutto dal grande amore verso i nostri amici animali. Siamo un gruppo di volontari che si è conosciuto per caso, proprio grazie a dei cani che stavamo aiutando. Ci occupiamo di cani maltrattati, abbandonati o in difficoltà. Il problema principale è sempre stato quello di trovare dove ospitarli, in attesa di rieducazione, o anche semplicemente in attesa di adozione. Spesso questi cani provengono dal sud Italia: non è sempre facile farli adottare semplicemente attraverso una foto! Le persone hanno giustamente bisogno di interagire e conoscere il futuro membro delle propria famiglia.
I rifugi sono sempre pieni, le pensioni a volte inadeguate, e diventa sempre più difficile trovare soluzioni adatte. Da qui è nata l’esigenza di avere uno spazio tutto nostro.”

Avevate un’idea precisa di come avrebbe dovuto essere il rifugio?
“Volevamo fin da subito uno spazio in cui i cani non vivessero tutto il giorno in piccoli box o gabbie, ma avessero la possibilità di stare in ampi recinti all’aperto durante la giornata e interagire fra loro. Ci immaginavamo un posto dove potessero fare almeno una lunga passeggiata giornaliera con i volontari, in modo da abituarsi ad andare al guinzaglio e essere pronti per vivere in famiglia.
La nostra idea di base è sempre stata quella una struttura snella con poca burocrazia, se non quella obbligatoria, per dare modo alle persone di interagire facilmente con noi. E Green House è tutto questo.”

DSCF8672

Che iter avete seguito per realizzare l’associazione?
“Ci siamo innanzitutto informati sul web, ricco di spunti circa le modalità di costituzione di un’associazione no profit, in seguito con il supporto di un commercialista specializzato nella gestione contabile di associazioni di volontariato, abbiamo predisposto un atto costitutivo e uno statuto. Infine, abbiamo optato per un atto privato che abbiamo registrato all’Agenzia delle Entrate (con una riduzione dei costi), in questo modo non abbiamo dovuto di ricorrere alla stesura di un atto notarile.”

Attualmente quanti cani ospitate?
“Abbiamo stabilito un numero massimo di 15 cani
(con la possibilità di ospitarne ulteriori in casi di emergenza). Al momento abbiamo poche risorse economiche e sopratutto umane. Vogliamo seguire al meglio gli animali che si trovano in stallo.”

Prevedete di ospitare anche altri animali oltre ai cani?
“In futuro non escludiamo la possibilità di estendere il progetto a gatti e altri animali, naturalmente il tutto è subordinato al numero di persone che riusciremo a coinvolgere come volontari attivi nel progetto!”

Come è possibile aiutare il vostro rifugio?
“Ci sono tantissimi modi: diventando socio, con una quota annuale di 20,00 euro (comprensivi di assicurazione), con una donazione libera o prestando la propria disponibilità di tempo, anche saltuaria, per portare i nostri amici in passeggiata, accudirli, aiutarci nella somministrazione delle pappe e nella pulizia dei box e recinti.
Ma anche raccogliendo cibo, coperte, maglioni e quant’altro possa essere utile per affrontare l’inverno ormai alle porte. E ovviamente facendo conoscere il nostro progetto ad amici e famigliari.”

Quali gli obiettivi futuri?
“Moltissimi. L’associazione è stata costituita da soli due mesi e c’è ancora molto da fare. Vorremmo che Green House diventi la casa di chi ha voglia di ritrovare il piacere di stare nella natura e di passare qualche ora in compagnia degli animali. Dove i cani meno fortunati abbiano la possibilità di riscoprire coccole, passeggiate, il profumo dell’erba, delle corse, della buona pappa, prima di trovare famiglia per sempre.
Nonostante l’associazione esista da molto poco, abbiamo già avuto un ottimo riscontro e questo ci fa ben sperare per il futuro. E ci da la forza e il sostegno per continuare a realizzare il nostro sogno: permettere a tanti animali sfortunati di trovare una famiglia che li ami per sempre!”

DSCF8646_1 - Copia

Green House si trova a Usmate Velate (Mb), in via Donizetti 31
Per maggior informazioni scrivete a info@greenhouseanimalienatura.it o consultate la pagina Facebook.

 

© Riproduzione riservata