Risotto con asparagi

Piatto tipico del periodo primaverile, per gustare un ortaggio fresco e utile al nostro organismo

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Il risotto agli asparagi è un primo piatto sfizioso e delicato per gustare questo ortaggio tipico della stagione primaverile.

asparagi low

Il termine asparago o asparagio (dal greco aspharagos, che è dal persiano asparag, ossia germoglio) può designare sia l’intera pianta che i germogli della pianta Asparagus officinalis L. Fu coltivato e utilizzato nel Mediterraneo dagli egizi e in Asia Minore 2000 anni fa, così come in Spagna. I Romani già dal 200 a.C. avevano dei manuali in cui minuziosamente se ne espone la coltivazione. Insomma, gira sulle tavole dei buongustai da diverso tempo. L’asparago possiede particolari proprietà diuretiche, è ipocalorico e apporta una quantità equilibrata di vitamine e sali minerali all’organismo. Ottimo, quindi, per il buon funzionamento di tutto il nostro corpo.

INGREDIENTI

BRODO: 4 l di acqua, 2 patate pelate di media dimensione, 2 cipolle pelate di media dimensione, 2 carote pelate, 1 costa di sedano, 10 g di sale grosso

RISOTTO: 400 gr di riso carnaroli,½ cipolla, 1 mazzo di asparagi da 300 gr circa, sale q.b., mezzo bicchiere di vino bianco, parmigiano reggiano a piacere, 2 cucchiai di olio evo

Mettere prima di tutto a cuocere il brodo, che dovrà bollire a fuoco lento per circa 45 minuti. Nel frattempo pulite gli asparagi. Aportate la parte più dura del gambo che butterete (generalmente i primi 3 cm). Poi dividete le punte dai gambi. Tenete momentaneamente le punte da parte e pelate i gambi con un pelapatate. In questo modo recupererete molta più polpa. Scottate leggermente i gambi nell’acqua del brodo, solo qualche minuto e poi fateli a rondelle. Alcuni lasciateli nel brodo per insaporirlo.Tritate la cipolla e fatela appassire con l’olio. Aggiungete quindi i gambi degli asparagi a rondelle, fateli soffriggere qualche secondo e poi aggiungere il riso. Fatelo tostare, e sfumate con il vino bianco. Fatelo cuocere per circa 16/18 minuti aggiungendo il brodo man mano che si asciuga tenendo il riso mescolato. Dopo circa 10 minuti aggiungete le punte tenute da parte, in modo che cuociano ma che non si sfaldino. Aggiustate di sale, e a cottura ultimata aggiungete il parmigiano reggiano. Lasciate mantecare qualche minuto. Servite con una spolverata di pepe a piacere.

E buon appetito.

(Ingredienti e dosi si intendono per 4 persone)

Le immagini sono di: ©Ilaria Mariani

box news_ricette

© Riproduzione riservata